Come Cucinare il Coniglio

La carne di coniglio è molto apprezzata nella cucina nostrana e non solo. Tantissime, infatti, le varianti proposte nella sua preparazione. Quello che ti indico in questa guida è un modo di cucinarlo davvero molto semplice, e che restituisce un gusto davvero molto piacevole ed accattivante: il Coniglio Marengo. Ecco come dovrai procedere per la sua realizzazione..

Occorrente
Un coniglio di circa 1.5 kg
1 cucchiaio di olio
30 grammi di burro
Qualche rametto di prezzemolo
1 cucchiaio di farina
2 bicchieri di vino bianco
300 gr di funghi champignons
2 cucchiai di concentrato di pomodoro
Sale e pepe

Taglia a pezzi il coniglio, o se non sei in grado, acquistalo già tagliato o chiedi al tuo macellaio di farlo.
Trita il prezzemolo e la cipolla in maniera abbastanza grossolana.
Prendi poi una casseruola, di grandi dimensioni, e ponila sui fornelli facendoci sciogliere dentro il burro insieme ad un poco di olio.

Fai rosolare al suo interno i pezzi di coniglio, e quando saranno ben dorati, aggiungi 2 spolverate di prezzemolo e la cipolla, continuando poi nella cottura fino a raggiungere una buona doratura, per qualche minuto.
Spolvera quindi con la farina, e fai saltare i pezzi di coniglio, aggiungendo man mano il vino bianco, il sale, ed il pepe, lasciando poi procedere la cottura con il coperchio.

Dopo circa un’ora (durante la quale avrai mescolato spesso i pezzi di carne), aggiungi i funghi champignon ed il concentrato di pomodoro sciolto con un pò di acqua.
Prolunga quindi la cottura per circa 30 minuti.

Quando il tutto sarà pronto disponi i pezzi di coniglio su un piatto fondo, e cospargili della relativa salsa, servendo caldo.