Come Fare un Bussola con un Ago

Hai finito di banchettare su un prato, e poi ti accorgi che hai perso la bussola per tornare indietro? Niente paura, quale donna non ha un ago in borsetta e poi se hai fatto un pic nic sicuramente hai un tappo di sughero e se sei un’esploratrice, avrai anche una calamita. Ora non ti manca nulla per creare la tua bussola personale.

A questo punto non ti resta che iniziare a prendere con una mano la calamita e con l’altra l’ago. Fai scorrere strofinando, la calamita sull’ago per tutta la lunghezza dell’ago. Quando con la calamita sarai giunta all’altra estremità dell’ago, stacca la calamita e riportala al punto di partenza e strofinala di nuovo.

Questa è un’operazione purtroppo che va ripetuta parecchie volte, da cinquanta a settanta volte sempre nella stessa direzione e, importante, sempre con la stessa estremità della calamita. Fatto questo il tuo ago è diventato una calamita. Non ti resta che creare la bussola: Prendi un catino e riempilo d’acqua.

Metti un tappo di sughero a galleggiare sull’acqua e sopra al tappo appoggia l’ago calamitato. A poco a poco, vedrai che l’ago galleggiante si orienterà verso il Nord se lo strofinio è stato effettuato con l’estremità della calamita contrassegnata da N. A questo punto puoi tranquillamente seguire l’indicazione.