Come Preparare Pappardelle con Porri

Come primo piatto, porta in tavola le pappardelle, un formato di pasta tipico della Toscana, ma condito in questo caso con porri, zafferano e prosciutto cotto di Praga, dal sapore leggermente affumicato.

Per la preparazione del piatto, per 4 persone, occorrono 35 minuti.

Occorrente
400 gr. di pappardelle
100 gr. di prosciutto cotto di Praga
50 gr. di burro
1 porro
2 bustine di zafferano
1 dado vegetale
1 ciuffo di prezzemolo
50 gr. di parmigiano
Sale
Pepe

Prima di tutto pulisci il porro, eliminando le radici e le parti verdi. Poi lavalo e affettalo sottilmente e riduci il prosciutto cotto di Praga a dadini. Metti a sciogliere a fuoco basso il burro in una padella e aggiungi le fettine di porro e il prosciutto cotto. Alza la fiamma e cuoci per 6 minuti, quindi sbriciola il dado e unisci un mestolo di acqua calda.

Copri con un coperchio e continua la cottura per altri 10 minuti, poi togli la padella dal fornello. Nel frattempo riempi una pentola d’acqua, unisci una presa di sale e mettila sul fuoco. Poi lava il ciuffo di prezzemolo e tritalo sottilmente. Appena l’acqua raggiunge il bollore, immergi le pappardelle. Mescolale e cuocile per alcuni minuti.

Poco prima che le pappardelle siano cotte al dente, versa lo zafferano nella padella e mescolandolo con un cucchiaio di legno al sugo di cottura, scioglilo. Scola dunque le pappardelle e trasferiscile nella padella. Riportala sul fuoco per 1 minuto e amalgama con il condimento.Versa le pappardelle e gli altri ingredienti su un piatto da portata, spolverizza con il parmigiano grattugiato e porta in tavola.