Cosa Fare con la Posta Consegnata per Errore

Questa guida indica il modo in cui comportarsi nel caso in cui si riceva della documentazione di competenza di un altro ufficio, ente od azienda. Vengono affrontate varie tipologie di casi, in quanto le fattispecie che possono verificarsi sono molteplici e di diversa natura.

Se il destinatario della documentazione è agevolmente identificabile, predisponi una lettera specificando che la documentazione ti è stata inviata per errore. Nella lettera indica la data di ricezione ed invia la comunicazione, per conoscenza, anche al mittente che aveva commesso l’errore, in modo che venga a conoscenza di quanto è successo.

Nel caso in cui il destinatario non sia chiaro, contatta il mittente ed avvisalo dell’errore che ha commesso. Offriti di provvedere alla spedizione della documentazione, facendoti dire il nominativo del destinatario. Se il mittente non è contattabile, ne per telefono, ne per email, restituisci il plico al nominativo che risulta scritto nella busta o nel pacco.

Nel caso in cui la documentazione che ricevi è contenuta in pacchi voluminosi e tu debba affrontare spese troppo elevate per spedirla all’ufficio competente o per restituirla a chi te l’ha inviata, contatta la parte e avvisala che deve provvedere a proprie spese per il ritiro. Al momento del ritiro dei plichi predisponi un verbale di consegna e fallo firmare.