Come Utilizzare l’Asciugatrice Senza Rischi

Ormai tutti sanno quanto è importante salvaguardare la salute del nostro pianeta e uno dei sistemi che si possono utilizzare è quello di risparmiare energia. In molte case ormai sono presenti le asciugatrici, perché sono passati i bei tempi in cui era possibile lasciare asciugare il bucato al sole. Si può usare l’asciugatrice rispettando l’ecologia, vediamo come.

Per prima cosa è fondamentale scegliere un’asciugatrice che non consumi troppo, sull’argomento è possibile vedere questo sito sull’asciugatrice. Risulta essere importante utilizzare l’asciugatrice a pieno carico, dividendoli in base al tipo di panni e al tempo che occorre per la loro asciugatura. In questo modo avrete un notevole risparmio di energia e quindi né gioveranno il pianeta, ma anche le vostre tasche. Come alternativa potrete acquistare un’asciugatrice con la funzione di asciugatura a carichi parziali.

Il secondo modo per aumentare il risparmio energetico è di inserire i panni nell’asciugatrice solo dopo aver effettuato la centrifuga al massimo nella lavatrice, perché più strizzati saranno i panni inseriti nell’asciugatrice e meno tempo occorrerà per asciugarli. Ovviamente dovrete lasciare il bucato in asciugatrice solo per il tempo strettamente necessario.

Risulta essere importante anche l’ubicazione dell’asciugatrice per un buon funzionamento e quindi un buon risparmio energetico. Dovrete metterla in un locale areato, non umido e dove la temperatura rimane sempre al di sopra di 15 gradi centigradi. Ogni volta che la utilizzate fate attenzione a scegliere il giusto programma in base al tipo di bucato da asciugare.

Appena avete terminato di utilizzare l’asciugatrice, estraete il bucato e staccate la presa di corrente per avere un consumo zero. Per mantenerla funzionante negli anni, inoltre, ricordatevi di non inserire mai abiti che avete trattato con detersivi infiammabili e di fare attenzione a eliminare dalle tasche tutti gli oggetti che potrebbero danneggiare l’asciugatrice.

Provvedete spesso a pulire il filtro. Si tratta di una specie di retina che trattiene lo sporco, per pulirla è sufficiente lavarla con acqua e spazzolarla. Poi dovrete asciugarla con carta assorbente e riposizionarla. Almeno una volta al mese dovrete pulire lo scambiatore di calore seguendo le istruzioni che troverete sul libretto della vostra asciugatrice.