Come Organizzare un Picnic

Belle giornate, sole e voglia di stare all’aria aperta? Niente di meglio di un picnic impeccabile, con gli amici o il partner per trascorrere nel verde un pranzetto leggero e stuzzicante. Per organizzarlo senza dimenticare nulla, ecco qualche breve suggerimento da tenere in considerazione.

Occorrente
Contenitore o cesto molto capiente
Box o borsa frigo
Tovaglia e telo di fondo
Bevande e piatti freddi
Vettovaglie in plastica ed acciaio

Comincia pensando a quante persone parteciperanno al picnic preparando piatti freddi e facili da conservare. In altre parole, evita pietanze con brodo, sughi liquidi e prediligi toast e panini imbottiti, torte salate, insalate di pasta e di riso, bocconcini di carne, patate al forno o focacce. La frutta è bene tagliarla sul posto, evitando che il succo e la polpa si danneggino nel trasporto.

Come cucire Un Porta Vivande In Tessuto
Se riesci, prepara ciascuna pietanza considerando la possibilità di porzionarla in maniera facile e veloce. Bocconcini di carne o frittata possono essere facilmente e rigorosamente porzionate sul posto per evitare che possano danneggiarsi durante il trasporto. Porzionare significa anche stuzzicare maggiormente l’appetito e la buona riuscita quindi del picnic.

Per le vettovaglie considera la possibilità di utilizzare piatti e bicchieri di plastica, ma per le posate è meglio considerare quelle di acciaio, molto più resistenti. Non dimenticare poi accessori solitamente indispensabili come coltello per pane o torte, apriscatole ed apribottiglie (per birre o tappi a corona vari), salviettine umidificate per ogni necessità.

Procurati un minifrigo, come quelli mostrati in questa pagina su minifrigorifero.com, o una borsa frigo per quelle bevande e quegli alimenti che temono le alte temperature. In tale recipiente puoi anche mettere placche refrigeranti pre congelate (da almeno 12 ore) che ti aiuteranno a preservare i cibi e le bibite durante il trasporto mantenendoli freschi anche in piena estate.

Procurati un cesto o un contenitore rigido e molto capiente per le vettovaglie e le pietanze che hai preparato. Infilerai lì dentro le pietanze preparate con i rispettivi piatti da portata, i piatti e i bicchieri di plastica, i tovaglioli di carta e le posate. Da non dimenticare è la tovaglia (anche plastificata) e magari un telo pulito e semi rigido che possa fare da fondo alla tovaglia. Infine riponi nel cesto in modo accurato i condimenti (sale, olio, aceto) in flaconcini o barattolini ben chiusi che resistano agli urti.