Come si Organizza una Caccia al Tesoro

La caccia al tesoro è uno tra i giochi più “antichi” e divertenti! Un modo carino per impegnare il pomeriggio dei vostri bambini, o anche per organizzare una festa originale con gli amici. Va bene per ogni età e per ogni occasione! Ecco qualche consiglio su come organizzarla.

Esistono due tipi di caccia al tesoro: quella classica prevede il passaggio da uno stadio all’altro per mezzo di indizi o indovinelli. Una forma “rivisitata” che si è affermata negli ultimi tempi prevede invece il reperimento degli oggetti più disparati. Sono entrambe divertenti… e se si vuole rendere la cosa più difficile, si possono associare!

Partiamo dal modo più semplice, e cioè la caccia agli oggetti. Dovete predisporre una lista con un elenco di oggetti che i partecipanti, divisi in squadre, dovranno trovare entro un tempo prestabilito. A questo punto produrrete tante copie della lista quante sono le squadre. Divertitevi a trovare oggetti assolutamente improbabili… ad esempio una sciarpa di lana in piena estate, o una rivista con la parola “australopiteco”! Al termine del gioco la squadra che avrà trovato più oggetti risulterà vincitrice.

Nel caso della classica caccia al tesoro, dovete preparare dei bigliettini con gli indizi. Innanzitutto predisponete un disegno sul quale annoterete i posti in cui intendete nascondere i bigliettini. Una volta individuati, dovete trovare degli indovinelli che conducano in quei posti o, in alternativa, potete scegliere degli indovinelli e dare come “premio” per la soluzione un indizio sul luogo del successivo bigliettino (ad esempio la soluzione all’indovinello potrebbe essere il nome della persona che darà l’indizio).

Badate che gli indovinelli siano alla portata dell’età dei giocatori! Se si tratta di bambini, ovviamente, dovranno essere domande dalla soluzione facile, altrimenti si annoieranno. Se si tratta di ragazzi o adulti… siate cattivi! Indovinelli difficili renderanno il gioco forse più lento, ma sicuramente più interessante!

Potete scegliere se fare bigliettini diversi per ogni squadra, nel qual caso dovrete predisporre percorsi diversi per ogni squadra e magari bigliettini di cartone diverso, o se invece preparare una sola copia del bigliettino, a disposizione della prima squadra che arriverà alla soluzione. Se i giocatori sono bambini, scegliete sempre il primo metodo: devono avere la possibilità di giocare tutti. Se avete a che fare con ragazzi e adulti, potete inventare una sorta di “prova alternativa” per avere la soluzione del biglietto che hanno perso.

Per quanto riguarda la possibilità di unire i due tipi di caccia al tesoro, potete organizzare una classica caccia al tesoro, con indizi e bigliettini, e preparare alcuni bigliettini che contengano una lista di oggetti da reperire per passare all’indizio successivo. In questo caso ovviamente gli oggetti dovranno essere reperibili (difficili ma non impossibili da trovare), altrimenti il gioco si fermerà.